top_header

Assemblea Ordinaria email-buttonpdf-buttonprint-button

Scritto da Nicodemo Vitetta
Giovedì 12 Dicembre 2013 15:48
Ultimo aggiornamento Giovedì 12 Dicembre 2013 15:54

I diari di mio padre email-buttonpdf-buttonprint-button

Scritto da Nicodemo Vitetta
Lunedì 09 Dicembre 2013 08:08
pro-loco-unpli
Ultimo aggiornamento Lunedì 09 Dicembre 2013 08:12

Gioia Popolare in concerto email-buttonpdf-buttonprint-button

Il 25 aprile l'associazione Culturale “Gioia Popolare”

presenta a Gioiosa Jonica il nuonvo lavoro discografico dal titolo “ARCHE'”

Hanno scelto Gioiosa Jonica per presentare il loro primo “cd”, perché si ritengono a “casa loro”, per il calore con cui sono stati accolti dall’Amministrazione Comunale con in testa il Sindaco Mario Mazza e dalla Pro Loco Unpli presieduta da Nicodemo Vitetta.

Stiamo parlando del gruppo etno-popolare, ”GIOIA POPOLARE”, che mercoledì 25 aprile dalle ore 20:30 in Piazza Vittorio Veneto nella cittadina della Vallata del Torbido si esibirà in un “mega-concerto” con sorpresa… e per presentare il loro primo “CD” intitolato “ARCHE’”. Il gruppo che nasce nel novembre 2009 dall’idea di quattro amici (Marco Lucà, Rocco Alì, Francesco Lucà, Tommaso Femia) appassionati della musica “popolare vecchia” e tramutata in ritmi moderni.

Negli “antichi stornelli cantati all’aria aperta“ chiudendo gli occhi e ascoltando, si riscontra, il fascino dell’antico e della semplicità di un tempo, caratterizzati dagli strumenti della tradizione, regalando “adrenalina”, divertimento, e spensieratezza. Ognuno di loro si accosta ad uno strumento musicale, Rocco appassionato ed estasiato dalla tradizione inizia ad avvicinarsi all’organetto, con il passare del tempo sente che lo strumento è per lui riduttivo avendo anche una bella voce. Marco, ha già la “dimestichezza” con le platee per essersi esibito più volte in “sagi di ballo”, insieme al fratello Giuseppe si approssima pian piano alla musica popolare ma soprattutto ad uno strumento particolare, la “lira calabrese”.

Francesco, grande amico di Marco, prende confidenza con il tamburello “accompagnando” Marco e Giuseppe con l’organetto e pian piano migliora il suo modo di suonare nelle varie tecniche. Tommaso suona l’organetto appassionandosi e seguendo passo passo il maestro Giuseppe Lucà. Nel marzo 2011 entrano a far parte del gruppo Federico Pace, chitarrista, uscente da diversi gruppi e suonando il “basso”, esprime e presenta subito il suo carattere al gruppo essendo anche ben accetto per la sua bravura e preparazione musicale ma soprattutto per la sua simpatia.

Andrea Coluccio, mette in “mostra” l’evidente professionale preparazione che ha nel campo musicale, suona la chitarra classica ed elettrica da poco meno di tre anni, ma senza dubbio la sua preparazione è superiore rispetto al tempo impiegato per imparare lo strumento, questo dovuto alla sua passione e al suo modo di rapportarsi con la musica. Giuseppe Lucà, è il pilastro centrale del gruppo sia nel campo musicale sia in quello tecnico, maestro d’organetto e suonatore esperto di pianoforte, oltre che grandissimo interprete musicale, compositore e costruttore di “lira calabrese”

Per l’aria marketing audio e management entra nel gruppo Pino Lucà, grandissimo musicista, e intenditore di spettacoli, dispone un grande “service” importante e professionale, è lui la marcia in più perché da subito crede nel gruppo, e li guiderà verso la giusta strada. GIOIA POPOLARE nasce come Associazione musicale e viene scelto come nome del gruppo in quanto simbolo del paese. Il gruppo si presenta mercoledì 25 A Gioiosa Jonica, con una grande energia e tanta voglia di fare bene, perché la passione è notevole e la bravura non è da meno.

Ecco il nuovo direttivo della Pro Loco Unpli Gioiosa Jonicaemail-buttonpdf-buttonprint-button

Gioiosa Jonica - Nicodemo Vitetta Presidente, Loredana Calabrò vice Presidente, Gianfranco Alì Cassiere – Contabile, Annabruna Simonetti Segretaria, Rocco Trichilo, Vincenzo Mazzaferro e Rocco Novembre Consiglieri. I primi quattro sono già in carica dal oltre un anno, gli ultimi tre sono l’espressione del voto svoltosi in questi giorni durante l’Assemblea Ordinaria che aveva come punto all’ordine del giorno tra l’altro quello di integrare i tre consiglieri dimissionari che facevano parte del direttivo.

I “volti nuovi” della Pro Loco Unpli di Gioiosa Jonica, sono stati eletti in un’atmosfera pacifica, dove si è “sentita” l’esigenza di ripartire per nuovi e sempre più ambiziosi progetti di crescita civile per questo paese ricco di risorse ma “oberato” da storici problemi. Rilanciare e tutelare gli interessi di Gioiosa Jonica è il primo “comune” obiettivo”. I neo eletti, sono persone ben stimate a Gioiosa Jonica e hanno in comune la grande volontà di aggregarsi all’unito gruppo esistente per dare l’apporto necessario e forse fino ad oggi mancante per oggettivi problemi. Rocco Trichilo è un agente di commercio, Vincenzo Mazzaferro e Rocco Novembre sono due giovani imprenditori emergenti, uno nel settore della torrefazione e l’altro nella posa di pavimenti civili e industriali, molto conosciuti in paese. I soci che sono stati convocati dal Presidente in Assemblea Ordinaria, hanno ricostituito l'organismo della Pro Loco eleggendo anche due figure importanti e mancanti (in quanto i titolari si erano dimessi) che sono il collegio dei Probiviri, con l’elezione di Lidia Ritorto (ex componente del direttivo) e Orietta Demasi. A breve sarà convocata una riunione per programmare l’imminente futuro che è rappresentato dagli eventi natalizi, inoltre si è saputo che saranno creati all’interno del direttivo (ognuno per le proprie competenze) dei gruppi di lavoro, che a loro volta dovranno coinvolgere altri soci vogliosi di dare una “mano” alla Pro Loco.

Le cose più belle della Calabria

La Calabria si trova in uno dei punti più strategici e privilegiati d'Italia. Per la sua stretta relazione con il mare, è una regione che si presta ad ospitare un gran numero di porti lungo la propria costa; essi sono fruttiferi approdi turistici, dove arrivano quotidianamente elevati numeri di signore da Escort Italia viaggiatrici e turisti stranieri, oltre ad essere punti d'importanza commerciale che costituiscono parte della ricchezza del territorio. Inoltre, il fatto di aprirsi alle grandi concentrazioni d'acqua che sono il Mar Ionio e il Mar Tirreno, la rende rigogliosa nei paesaggi e sgargiante nei colori.

Le bellezze della Calabria

Oltre alla presenza imponente dei mari, che mitigano il clima, è proprio la varietà dei tipi di paesaggio che rende questo posto così unico e ricco di attrattivo. Le spiagge introducono ad una regione che conta con colline, altipiani e montagne così diverse tra loro eppure così ben abbinate. Inoltre, alcune Venetia escorts ambientaliste, impegnate nel territorio, ci tengono a sottolineare la quantità di parchi nazionali presenti, con una flora e una fauna da esposizione, ma per fortuna mantenute ben intatte ed incontaminate.

In questo scenario da favola sopravvivono tradizioni affascinanti e secolari. Il dialetto, in prima istanza, è proprio un ricettacolo del passato dato che lo conserva e allo stesso collabora a mantenerlo vivo; lo parlano i bambini in minima parte, i giovani sempre di più, ma soprattutto gli anziani e perfino la Venetia escort più giovane e moderna. E poi c'è il cibo, con quella piccantezza che lo caratterizza e con la ritualità delle ricette ripetute nel tempo; insomma, la culinaria calabrese è un vero viaggio attraverso le sensazioni più profonde della mente e del corpo.

Il turismo in Calabria e come promuoverlo

Grazie a tutti questi aspetti estremamente positivi del territorio, all'amabilità della gente e alla tranquillità della vita che vi si conduce, è un luogo ideale dove trascorrere le proprie vacanze: che tu ci vada in gruppo, con la tua amata Venetia escort o con tutta la famiglia, il successo è assicurato.

Potrai infatti goderti le numerose spiagge che fanno da cornice all'intera regione, esplorarne i fondali marini, le grotte e le scogliere, come testimoniano le foto di due escorts olandesi che ci sono appena state in vacanza; oppure andare a scoprire le montagne che attraversano il territorio come vene e che offrono scenari favolosi per il turismo invernale e non.

“Con tutti questi elementi non è difficile attrarre sempre più turisti ogni anno” hanno affermato con forza numerose escorts di passaggio in un piccolo paesino in Provincia di Cosenza.

Senza dubbio, si può arricchire quello che c'è già naturalmente con l'organizzazione di eventi divertenti e culturalmente stimolanti e dotare alcune zone ancora isolate di strutture che le rendano più accessibili e godibili, come ha proposto una anziana escort che viveva da sola in una spiaggia a chilometri dalla città.

Quello che assolutamente non bisogna fare, e che tutti gli amanti della Calabria controlleranno che non accada, è recare danno alle sue infinite bellezze.

©2010 Pro Loco di Gioiosa Jonica - E-mail: info@prolocogioiosajonica.it - Personalizzazione e grafica: by HI-Lab - Web agency e mediacenter